Il Premio Crawford intervista Luigi Milani

Foto LuigiOggi intervistiamo lo scrittore Luigi Milani, uno dei Giurati del Premio Crawford

Come mai hai accettato la candidatura a giurato del Premio Crawford?

Quando ho letto i nomi degli altri giurati, ho pensato che mi sarei trovato in buona compagnia.
 .
Il racconto ha reso celebre dei veri e propri maestri del genere come Lovecraft, Poe e lo stesso Crawford. È difficile scrivere un buon racconto?
 .
Direi proprio di sì. Non si possono commettere errori nella costruzione della storia. Diversamente dopo poche pagine, o, peggio ancora, poche righe, il lettore abbandonerà la lettura. Bisogna cercare di catturare l’attenzione di chi legge dalle prime battute e sfrondare il testo di tutti gli orpelli e le sovrastrutture che se in un romanzo possono “solo” appesantire la lettura, nel racconto risultano semplicemente letali.
 .
Quello che non tolleri all’interno di un testo?
 .
La sciatteria lessicale, la piattezza dei dialoghi, la prolissità e, in definitiva, la noia.
 .
Pensi che da un Premio del genere possa uscire qualche bella sorpresa?
 .
Perché no? Il nuovo Stephen King potrebbe essere in agguato…
 .
Il tuo consiglio spassionato ai concorrenti del Premio Crawford.
 .
Innanzitutto leggere sempre, spaziando tra i vari generi letterari, per non fossilizzarsi e soprattutto per imparare. In secondo luogo, cercare di scrivere con assiduità.
 .
Giornalista freelance, scrittore, traduttore ed editor. Vive e lavora a Roma, città dov’è nato poco dopo la morte di John Kennedy. Tra i soci fondatori di Edizioni XII, cura la collana eTales per Graphe.it Edizioni e collabora con Kipple Officina Libraria. Ha pubblicato racconti e romanzi per vari editori e su diverse riviste letterarie, cartacee e on line. Ultimi libri pubblicati come autore: Nessun Futuro (Casini Editore, 2011), Seasons, Ci sono stati dei disordini e L’estate del diavolo (Delirium Edizioni, 2011-2012). Assieme alla coautrice Alexia Bianchini sta lavorando alla revisione di un nuovo romanzo, un thriller venato di paranormale intitolato Eventi Bizzarri. L’uscita è prevista per l’autunno 2013 per i tipi de La Mela Avvelenata.
.
Il suo blog è http://luigimilani.com
Advertisements

About Antonio Ferrara


One response to “Il Premio Crawford intervista Luigi Milani

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: