Tag Archives: 2014

Premio F. M. Crawford II Edizione 2014

premio crawford editorialeCiao amici del Crawford,

Anche quest’anno, dopo il successo dell’anno scorso, il Premio Crawford è ai blocchi di partenza. Io sono Antonio Ferrara e vorrei spendere due parole su quello che è stato e sarà il Premio Crawford. Come molti di voi sapranno si tratta di un Premio Letterario per la letteratura di genere Horror. Credo che nel nostro paese esistano buone penne e tanti estimatori di questo genere spesso maltrattato, perciò quest’anno ho deciso di modificare i requisiti di accesso al Premio. Niente allarmismi, non siamo come gli altri. Noi non prendiamo soldi. Il nostro Premio è gratuito per tutti, ma vogliamo assicurarci che chi vi acceda, non sia il tipo di persona che partecipa a tutti i concorsi indipendentemente dal “tema” trattato. Inoltre vorrei ricordare che il Crawford nasce principalmente per promuovere la letteratura di genere, tutta. Quindi con queste premesse anticipo che quest’anno per poter accedere al Premio sarà requisito fondamentale avere almeno uno (1) di questi romanzi: L’urlo bianco di Antonio Ferrara, Neila (ebook) di Antonio Ferrara, L’estate di Montebuio di Danilo Arona, L’uomo nero e la bicicletta blu di Eraldo Baldini, Il giocatollaio di Stefano Pastor, Io vi vedo di Simonetta Santamaria, I vivi, i morti e gli altri di Claudio Vergnani, Ore Nere a cura di Christian Antonini e Vito di Domenico. Nel caso non abbiate uno dei libri elencati, vi consigliamo l’acquisto di almeno uno dei romanzi per poter accedere al Premio. Il vero obbiettivo del Crawford è, come vi dicevo, quello di divulgare la letteratura di genere. Crediamo che chi partecipi a un contest di questo tipo debba aver letto, o leggere uno di questi romanzi. Si tratta libri italiani di autori italiani e pubblicati da case editrici italiane. Va bene leggere King, Lansdale e compagnia bella, ma cerchiamo di valorizzare anche e soprattutto i nostri autori, per far in modo che un domani qualcuno valorizzi voi (casomai vincitori del Crawford). C’è bisogno di un cambiamento, c’è bisogno di credere in un sogno, c’è bisogno che il vampiro torni a succhiare il sangue e che lo zombi torni a mangiare carne. C’è bisogno che l’Horror torni a far paura.

Benvenuti al Premio Crawford.

Antonio Ferrara

Advertisements