Tag Archives: altrisogni

Premio Speciale Altrisogni

310125_271237959554725_4501459_nSiamo lieti di annunciare il Premio Speciale Altrisogni.

Un racconto tra quelli pervenuti sarà selezionato dalla redazione della rivista Altrisogni e il vincitore del Premio Speciale  sarà pubblicato sulla rivista. Inoltre gli sarà fatta un’intervista che sarà pubblicata sul blog ufficiale Altrisogni

Ringraziamo Altrisogni per questa bellissima opportunità e per l’attenzione riposta nel Crawford. Grazie a questa realtà alcuno partecipanti al Crawford dell’anno scorso, sono stati attentamente selezionati e pubblicati da poco nell’antologia Ore Nere.

 

Advertisements

15 notti alla scadenza del Premio Crawford

le-ali-della-liberta-miaaCari amici vi ricordiamo che mancano 15 notti alla scadenza del Premio Crawford, esperienza che si sta rivelando entusiasmante e competitiva. Io sono Antonio Ferrara e oltre ad aver istituito il Premio ed essere l’autore del romanzo in cui verrà pubblicata l’opera vincitrice, ho il compito di leggere tutti i racconti che poi smisto ai giurati (io non valuterò), ma sarà appunto la prestigiosa giuria e gli sponsor a decretare il vincitore del Crawford, oltre a selezionare i racconti per le antologie. Quello che mi preme è ringraziare tutti coloro che stanno credendo in quest’iniziativa. Giurati, sponsor, editori, scrittori, testate giornalistiche, amici vecchi e nuovi e persone che avrebbero potuto ignorare questo Premio e che invece si sono messe d’impegno affinchè questo non diventasse la solita selezione di racconti, ma che fosse qualcosa di più. (Uno fra tutti cito la rivista Altrisogni per le parole sincere che ha dedicato al premio) Una comunità, un Premio non per pochi, ma di tutti. Siamo solo alla prima edizione di questa che io definisco “un’avventura”, ma la qualità dei racconti pervenuti è molto alta. Certo c’è qualcuno che ci ha mandato qualche “Harmony” così tanto per gradire, ma la maggior parte dei racconti rispecchia lo spirito che ci eravamo prefissati: Quello della paura, intesa nel senso più largo del termine. Mancano quindici notti alla scadenza del bando di concorso e vorrei augurare un grande in bocca al lupo (sperando che non crepi) a tutti coloro che hanno inviato le loro opere e a coloro che lo stanno facendo in questo momento. Per gli indecisi posso solo dire che questa è un’occasione unica. Per coloro che pensano di non poter scrivere un “capolavoro” in così poco tempo, sappiate che si narra che un certo William Shakespeare scrisse Romeo e Giulietta in una notte. Per coloro che non masticano la letteratura della “bara traballante” dico ancora che uno scribacchino del Maine votato all’horror scrisse Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, ovvero il racconto su cui si basa l’omonimo film “Le ali della libertà”.

Siamo noi che ci poniamo dei limiti, ma quando riusciamo a valicarli, quando ci riusciamo, ci sentiamo rinati e pronti a tutto. Anche a credere.

Antonio Ferrara


NEL BUIO per i finalisti del Premio Crawford

Cover-Nel-buio Altrisogni D&NLa Redazione Altrisogni ci ha comunicato la disponibilità di omaggiare i primi dieci classificati del Premio Francis Marion Crawford con una copia elettronica dell’antologia “NEL BUIO“. Si tratta di una notiza che speriamo possa far felici i partecipanti del Premio e che ci indica ancora una volta che, quello che era partito come un semplice concorso per racconti di genere si è tramutato in poche settimane nel Premio dedicato alla narativa Horror più corposo che si sia mai visto. Non parliamo solo dei premi messi in palio da realtà come Altrisogni e Dbook, ma anche per le tante personalità coinvolte.

Il Premio Crawford, non un Premio qualsiasi, ma il Premio di Tutti.

Ringrazio personalmente a nome di tutto il “Crawford” La Redazione Altrisogni e l’editore dbooks.it

Antonio Ferrara

Esiste una sfida più grande per uno scrittore o un fotografo di quella lanciata dall’oscurità assoluta? Nemico del minaccioso candore della pagina vuota e irriducibile avversario della luce che definisce linee e colori, il buio obbliga l’uno e l’altro a penetrare nei suoi misteri armati di una luce particolare, una lanterna alimentata da un combustibile volatile e altamente esplosivo, da attingere nei recessi della mente dove abitano sogni e incubi. È quello che hanno fatto i partecipanti del concorso Nel Buio, lanciato dalle riviste digitali Altrisogni e D&N: questa antologia raccoglie le prime dieci immagini fotografiche e i primi dieci racconti classificati. Non solo: la stessa sfida è stata raccolta da alcuni ospiti prestigiosi, penne conosciute e rinomate come quelle di Danilo Arona, Cristiana Astori, Alberto Cola, Stefano Di Marino, Clelia Farris.

L’orrore, il fantastico e la fantascienza, la paura e la meraviglia, l’ignoto e il suo irresistibile richiamo: ognuno degli autori di questa antologia si è spinto fin dove la sua mente poteva condurlo per svelarci un lembo del mistero che nasce dove la luce muore. Per portarci, insomma, Nel Buio.

Contiene racconti inediti di:

Yuri Abietti, Giuseppe Agnoletti, Mikro Dadich, Roberto Guarnieri, Anna Notti, Roberta Pizzuto, Fiorella Rigoni, Rubrus, Tanja Sartori, James Carroll Wish

e di Danilo Arona, Cristiana Astori, Alberto Cola, Stefano Di Marino, Clelia Farris.

Contiene fotografie di:

Giuseppe Agnoletti, Nicola Baldazzi, Gianluca Bocci, Riccardo Bruni, Flavi oMariano, Alfredo Negroni, Katiuscia Noseda, Francesco Palmitessa, Antonio Putini, Simone Varisto

e di Andrea Chelli, Andrea Rota Nodari e Paolo Cavanna

PAGINA DI “NEL BUIO” sul sito dell’editore dbooks.it:
http://www.dbooks.it/libreria/scheda/110/20/horror/nel-buio.html

Una recensione di “Nel buio” (su WordShelter.it)
http://www.wordshelter.it/storie-raccontate-nel-buio/

Una recensione di “Nel buio” con intervista (su UrbanFantasy.it)
http://urbanfantasy.horror.it/2012/03/nel-buio/


Il Crawford intervista la rivista Altrisogni

310125_271237959554725_4501459_nOggi il Crawford intervista la rivista Altrisogni, giurata del Premio e promotrice del Premio Speciale Altrisogni.

Come mai hai accettato la candidatura a giurato del Premio Crawford?



Cerchiamo di essere sempre attivi nel mondo della narrativa horror (e fantastica in generale) e riteniamo importante toccare con mano la produzione degli autori italiani. Partecipare come giuria ci permette di leggere la produzione di un buon numero di scrittori – sebbene si tratti solo di assaggi e non sia possibile valutare stile e capacità di un autore con un solo racconto – e vedere cosa “bolle in pentola”. Siamo una rivista che pubblica racconti di autori italiani, quindi ci piace “esserci”, partecipare, essere attivi. Inoltre, inutile negarlo, è anche un buon modo per farci conoscere. Noi sappiamo che là fuori esistono autori italiani di horror che meritano pubblicazioni curate e crediamo che ci siano scrittori in cerca di una realtà che funga da piccola vetrina e palestra per la loro scrittura. Ebbene, magari con il Premio Crawford potremo far incontrare queste due esigenze.

Il racconto ha reso celebre dei veri e propri maestri del genere come Lovecraft, Poe e lo stesso Crawford. È difficile scrivere un buon racconto?

I limiti, la struttura, la natura stessa del racconto – che non può dilungarsi ma che deve comunque dare spazio a personaggi, intreccio e narrazione – non è per tutti. Partecipare a concorsi e selezioni per racconti è sicuramente importante per un autore che intenda migliorarsi e mettersi alla prova. Il genere horror si presta perfettamente alla forma del racconto, se l’autore “ha fatto i compiti” e riesce a costruire un’opera efficace. Deve però essere in grado di miscelare suspense, azione, dialoghi e descrizioni. Magari condendo il tutto con un buon finale a sorpresa. Serve maestria per saper gestire questi elementi e cucinare qualcosa di buono. Quindi sì, scrivere un buon racconto è difficile.

Quello che non tolleri all’interno di un testo?



La superficialità, l’arroganza di non voler rispettare il lettore credendo che sia stupido, il “buttar via” una buona idea con una resa stilistica povera. Le “d” eufoniche usate male. La mancanza di coerenza che fa sì che un’ambientazione crolli su se stessa nel corso della lettura.

Pensi che da un Premio del genere possa uscire qualche bella sorpresa?



Gli scrittori italiani sono molto attivi e tra gli appassionati del genere ci sono veri amanti dei “mostri sacri” della letteratura horror, ma anche gli esordienti assoluti sono spesso in grado di creare storie brillanti. Come redazione della rivista di narrativa fantastica Altrisogni abbiamo avuto il piacere di “scoprire” autori che stanno crescendo con noi e siamo sicuri che dal Premio Crawford emergeranno autori che meriteranno di essere seguiti. Dai lettori, ma anche da realtà editoriali attente ai giovani talenti.

Il tuo consiglio spassionato ai concorrenti del Premio Crawford.



Proporre racconti taglienti, ben costruiti, ben strutturati, ben elaborati. L’improvvisazione non paga sempre. Di sicuro non in una selezione rigida come quella di un premio letterario. Il racconto vincitore deve essere una macchina collaudata, ragionata, costruita a tavolino con impegno e competenza. Bisogna evitare di proporre cose banali e già viste, oppure bisogna avere la bravura di introdurre quel “twist” che possa modificare la prospettiva e suggerire una diversa chiave di lettura. Rileggere una volta di più il proprio lavoro prima dell’invio aiuta sicuramente. Nella selezione di un premio letterario non si perdona nulla, nemmeno i refusi. Quando si deve scegliere il vincitore si valuta tutto, quindi tutto deve essere ottimale. Scrivere è un lavoro faticoso, deve essere affrontato con impegno. Solo chi merita ce la fa. E chi merita è chi non ha paura di lavorare, di sporcarsi le mani, di sacrificarsi. Per cui, auguriamo buon lavoro agli autori.

Ideata e curata da Christian Antonini & Vito Di Domenico, edita da www.dbooks.it. Altrisogni è la prima rivista elettronica italiana dedicata alla narrativa fantastica. Altrisogni – Rivista digitale di horror, sci-fi e weird, è la prima rivista elettronica italiana interamente dedicata alla narrativa di genere fantastico (horror, fantascienza e weird). In ogni numero, Altrisogni pubblica racconti INEDITI di autori italiani – esordienti e non – e propone recensioni librarie, consigli di scrittura, notizie, concorsi, suggestioni creative, interviste con autori italiani in ascesa e molto altro. Inoltre, ogni numero è illustrato da un artista differente. Sito Ufficiale Altrisogni     Blog Ufficiale Altrisogni


Premio Crawford segnalato sulla rivista Altrisogni

Altrisogni n.06 - Cover SMALL 424x600Altrisogni n.6 è finalmente disponibile per l’acquisto! Vai alla rivista. All’interno la segnalazione e il bando completo del Premio Crawford.

Rendiamo grazie ad Altrisogni (già in giuria) e l’editore Dbooks.it  oltre che rendere onore al vincitore del Premio Crawford con un pacchetto di ebook horror composto dai titoli Dietro la Porta, La Collina di Malakie Dun, Incontro col Vampiro e l’antologia letterario-fotografica Nel buio, intervisteranno il vincitore del Crawford e l’intervista sarà pubblicata sul blog ufficiale Altrisogni, ma non è finita qui, infatti al Premio Crawford si aggiungerà il Premio Speciale Altrisogni che offrirà al vincitore (selezionato dalla redazione di Altrisogni) un pacchetto composto dai primi 6 numeri elettronici di Altrisogni, a cui si aggiungerà l’antologia ebook Nel buio. Inoltre, il racconto vincitore del Premio Speciale Altrisogni sarà pubblicato sul primo numero disponibile di Altrisogni e gli sarà proposta un’intervista che verrà pubblicata sul blog ufficiale Altrisogni

Altrisogni 6: 124 pagine con ben sette racconti di otto autori, l’intervista a Samuel Marolla, un articolo sull’universo Steampunk, consigli di scrittura per creare personaggi e il bando della nuova selezione editoriale di Altrisogni/dbooks.it.

Altrisogni arriva al suo sesto numero e la prima rivista digitale italiana di narrativa horror, sci-fi e weird è sempre più ricca di contenuti. All’interno, Samuel Marolla viene intervistato dalla redazione, nella rubrica Visioni l’Associazione Culturale Steampunk Italia parla dell’universo Steampunk. L’approfondimento è dedicato alla creazione e gestione dei personaggi nei racconti, con consigli della Redazione ed esempi pratici. Completano i contenuti uno speciale sul k.Lit, la manifestazione dedicata ai blog letterari, a cura di Fabrizio Valenza, e il bando completo della nuova selezione editoriale di Altrisogni/dbooks.it: I racconti del Purgatory Lounge.
La sezione narrativa propone sette racconti inediti dell’orrore, di fantascienza e weird, tra cui quello “a invito” scritto a quattro mani da Dario Tonani e Claudia Graziani. Gli altri autori pubblicati sono (in ordine alfabetico) Alexia Bianchini, Lorenzo Crescentini, Simone Lega, Daniele Picciuti, Sara Simoni e Lia Tomasich.

La copertina e le illustrazioni interne sono realizzate da Ettore Biondo


Altrisogni e Dbooks.it per il Premio F. M. Crawford

310125_271237959554725_4501459_nÈ con immenso piacere che comunichiamo a tutti i partecipanti al Premio Crawford che la rivista Altrisogni (già in giuria) e l’editore Dbooks.it renderanno onore al vincitore del Premio Crawford con un pacchetto di ebook horror composto dai titoli Dietro la Porta, La Collina di Malakie Dun, Incontro col Vampiro e l’antologia letterario-fotografica Nel buio, Inoltre il vincitore del Crawford verrà intervistato da Altrisogni e l’intervista sarà pubblicata sul blog ufficiale Altrisogni, ma non è finita qui, infatti al Premio Crawford si aggiungerà il Premio Speciale Altrisogni che offrirà al vincitore (selezionato dalla redazione di Altrisogni) un pacchetto composto dai primi 6 numeri elettronici di Altrisogni, a cui si aggiungerà l’antologia ebook Nel buio. Inoltre, il racconto vincitore del Premio Speciale Altrisogni sarà pubblicato sul primo numero disponibile di Altrisogni e gli sarà proposta un’intervista che verrà pubblicata sul blog ufficiale Altrisogni

La biblioteca di Derry è entusiasta di questa collaborazione e siamo sicuri che lo saranno anche i partecipanti al Premio Crawford.